Nuovo Teatro dell’Opera

Realizzazione di un parcheggio interrato e completamento della sala sinfonica e delle sale prova

Teatro dell'Opera

Progetto

La realizzazione del Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze è uno degli interventi infrastrutturali dedicati a celebrare i 150 anni dell’anniversario dell’Unità d’Italia, ed è diventato la sede della Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino. L’edificio comprende una sala dedicata alla Lirica, per 1800 posti a sedere, una sala dedicata alla musica sinfonica (auditorium) per 1100 posti, una cavea all’aperto per oltre 2.000 posti, tutti i servizi per l’accoglienza del pubblico, sale prova per orchestra, coro e ballo, laboratori, camerini, uffici, parcheggio ristorante e quant’altro necessario alla produzione artistica, per una superficie utile pari a circa 66.000 mq. In corrispondenza della sala auditorium sarà realizzato un giardino pensile che con l’insieme di altri spazi accessibili sulle coperture raggiunge circa 15.000 mq di spazio “urbano” ad uso pubblico, resi accessibili mediante due rampe che collegano questi spazi di ‘copertura’ con il piano campagna.

Come

La realizzazione dell’edificio è stata prevista in più fasi. La prima, ovvero il primo stralcio funzionale, ha previsto il completamento dei volumi esterni e della sala del teatro lirico, con l’esclusione delle attrezzature di palcoscenico e di tutti gli spazi funzionali alla produzione. I lavori del primo stralcio funzionale sono stati sostanzialmente ultimati in data 20 dicembre 2011 e l’opera è stata inaugurata il 21 dicembre 2014.

La realizzazione del secondo stralcio dei lavori è stata completata nel 2014 e ha riguardato tra l’altro la realizzazione della scenotecnica superiore della sala lirica, la realizzazione di camerini, cameroni, laboratori, della sala prova orchestra e della sala prova ballo.

Nell’anno 2014 è stata realizzata anche la piazza giardino antistante il teatro e denominata piazza Gui, la più grande “piazza alberata della città”.

Attualmente è in corso di realizzazione l’ultimo stralcio funzionale che prevede, con i 60 milioni ottenuti dallo Stato (CIPE Cultura del 1 Maggio 2016), di realizzare la scenotecnica inferiore della sala lirica, completare la sala sinfonica, realizzare la sala coro, la sala regia, completare i camerini e cameroni, realizzare il parcheggio interrato, il ristorante e il giardino in copertura.

Dove

Il Nuovo Teatro dell’Opera è posizionato ai margini dell’ingresso del Parco delle Cascine, in piazza Gui.

Soggetti coinvolti

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni Culturali, Regione Toscana, Comune di Firenze

Costi

Il costo complessivo dell’opera, sulla base del progetto esecutivo approvato, ammonta a circa 262 milioni di euro. L’importo dei lavori del primo stralcio funzionale è stato pari a circa 156 milioni di euro, il secondo stralcio è stato pari a circa 46 milioni di euro, e il terzo e ultimo stralcio in corso di realizzazione comporterà una spesa di circa 60 milioni di euro.

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page