Gestione del verde

Vasca piazzale Kennedy

Progetto

Il parco delle Cascine risulta periodicamente monitorato e oggetto di manutenzione ordinaria e straordinaria tramite un sistema di gestione misto, cioè in amministrazione diretta utilizzando gli operatori edili, giardinieri e boscaioli in forza alla Direzione Ambiente e attraverso ditte in appalto.

Come

  • Organizzazione di un monitoraggio più frequente, razionalizzando i compiti del personale
  • Collaborazione con la Polizia Municipale reparto Cascine su eventuali problemi relativi al degrado ambientale
  • Coinvolgimento di scuole pubbliche, associazionismo e privati nella cura del verde pubblico
  • Collaborazione, nel rispetto della tutela del patrimonio arboreo del parco, alla realizzazione degli eventi che vengono proposti dall’Amministrazione comunale

Quando

Con periodicità annuale.

Dove

Tutto il parco.

Costi

Attualmente la manutenzione ordinaria del parco delle Cascine, escluse alcune zone di pregio come piazzale Kennedy, Indiano, Catena, ex zoo, Jefferson, area ludica N. Green, che vengono manutenute dal personale interno, comprende lo sfalcio dei manti erbosi, il taglio del sottobosco, la potatura delle siepi, il decespugliamento e la spollonatura delle alberature, la raccolta foglie, la potatura degli alberi.

Nel bilancio ordinario annuo è prevista una somma di circa 280.000 € comprensiva anche del restante territorio del Q. 1 in riva destra, sia per la manutenzione del verde orizzontale sia per le alberature che in termini economici hanno notevole incidenza.

Oltre alle voci sopra elencate, tra i principali costi di manutenzione del parco si segnala l’intervento di pulizia mercato, spazzamento, disinfestazioni e raccolta rifiuti da parte di Alia SpA.

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page