Elezioni e referendum

Con i decreti del Presidente della Repubblica, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n.82 del 7 aprile 2022, è stata fissata per domenica 12 giugno 2022 la data dei 5 referendum abrogativi ex art. 75 della Costituzione, in materia di giustizia.

In particolare:

  1.  Abrogazione del Testo Unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenza definitive di condanna per delitti non colposi; 
  2. Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;
  3. Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
  4. Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte; 
  5. Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

Affluenze ai seggi e risultati della votazione per il Comune di Firenze 

Servizi per gli elettori

Per poter votare, l'elettore deve essere identificato attraverso la carta d'identità o altro documento di riconoscimento rilasciato da un'Amministrazione pubblica purché munito di fotografia.
L'elettore dovrà inoltre essere in possesso della tessera elettorale.

Il Servizio dell'Ufficio Elettorale per la consegna delle tessere elettorali a domicilio riservato a persone inamovibili presso la propria abitazione è stato ampliato.

Per la richiesta di consegna presso la propria abitazione è possibile telefonare ai seguenti numeri:

055 3283629, 055 3283632 e 055 3283633

Orari:

da lunedì 6/6 a giovedì 9/6              dalle 8.30 alle 13
martedì 7/6 e giovedì 8/6                anche dalle 14.30 alle 17
venerdì 10/6                                    dalle 8.30 alle 18
sabato 11/6                                      dalle 8.30 alle 18
domenica 12/6                                 dalle 7 alle 23

 

Il Comune organizza un servizio di trasporto ai seggi per gli elettori che hanno difficoltà di deambulazione.


I cittadini possono prenotare il servizio di trasporto ai seggi con i seguenti orari:

Sabato 11 Giugno dalle 8 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 18

Domenica 12 Giugno dalle 7 alle 23

In questi orari il cittadino può contattare i seguenti numeri della Direzione Servizi Sociali :

055/2616860
055/2616804
055/2767411
055/2616852

Sono interessate le persone che hanno necessità di essere accompagnate in cabina elettorale aiutati da un altro elettore volontariamente scelto a questo scopo.
Informazioni: L'Ufficio Elettorale è a disposizione degli interessati per fornire ogni utile informazione telefonando ai seguenti numeri: 055 3283629 e 055 3283632, da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 13, martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 17 o scrivendo alla seguente mail: autorizzazionivoto@comune.fi.it

L'Ufficio Elettorale è aperto anche:

venerdì 10/6 fino alle 18

sabato 11/6 dalle 8.30 alle 18

domenica 12/6 dalle 7 alle  23

 

La normativa in vigore prevede che possono essere ammessi al voto domiciliare, oltre agli elettori “affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano” anche gli elettori “affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile avvalendosi dei servizi di trasporto pubblico, che i comuni organizzano in occasione di consultazioni.

Informazioni: L'Ufficio Elettorale è a disposizione degli interessati per fornire ogni utile informazione telefonando ai seguenti numeri:

055 3283629 e 055 3283632, da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 13, martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 17

o scrivendo alla seguente mail: autorizzazionivoto@comune.fi.it

L'Ufficio Elettorale è aperto anche:

venerdì 10/6 fino alle 18

sabato 11/6 dalle 8.30 alle 18

domenica 12/6 dalle 7 alle  23

Tutti gli edifici di Firenze, sedi di seggio elettorale, sono privi di barriere architettoniche o, in alternativa, sono dotati di dispositivi per il loro superamento (ascensori, montascale etc..). Nel caso di un temporaneo malfunzionamento di tali dispositivi, gli elettori non deambulanti iscritti nelle liste elettorali di sezioni che si trovano in quegli edifici momentaneamente non accessibili (mediante sedia a ruote o altro), possono esercitare il diritto di voto in una qualsiasi sezione elettorale del Comune allestita in sede priva di barriere architettoniche, mostrando, unitamente alla tessera elettorale, l’attestazione medica rilasciata dall’unità sanitaria locale (anche in precedenza per altri scopi) o la copia autentica della patente di guida speciale, purché dalla documentazione esibita risulti l’impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione.

La normativa in vigore (decreto legge 4 maggio 2022 n. 41) prevede che gli elettori sottoposti a a trattamento domiciliare o in condizioni di isolamento per COVID-19 sono ammessi al voto domiciliare non avendo la possibilità di recarsi al proprio seggio elettorale per votare.
Possono fare richiesta gli elettori italiani maggiorenni. 
Le operazioni di voto saranno effettuate da componenti di un seggio speciale COVID 19 appositamente costituito che si recherà presso i domicili o le strutture dove ospitati. 
Per votare il cittadino dovrà rivolgersi al comune di residenza, dove si è iscritti nelle liste elettorali, inviando:
    • la dichiarazione con la quale si esprime la volontà di votare al domicilio allegando copia del documento di identità; è necessario comunicare un numero di telefono ove poter essere contattati il giorno del voto.
    • un certificato rilasciato da funzionario medico designato dalla ASL in data non anteriore al 29 maggio 2022; per ottenere tale certificazione dovrà essere preventivamente inviata apposita richiesta tramite e-mail alla casella postale dedicata

votodomiciliarecovid@uslcentro.toscana.it

allegando il modulo di consenso al trattamento dati con l’indicazione dello specifico indirizzo email al quale inviare il certificato.

Il modulo per la dichiarazione e l'informativa per la certificazione elettorale e il consenso al trattamento dei dati sono pubblicati di seguito.

Informazioni:

L'Ufficio Elettorale è a disposizione degli interessati per fornire ogni utile informazione telefonando ai seguenti numeri:

055 3283629 e 055 3283632,

da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13,
martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 17

o scrivendo alla seguente mail:  voto103.firenze@comune.fi.it

L'Ufficio Elettorale è aperto anche:

venerdì 10/6 fino alle 18
sabato 11/6 dalle 8.30 alle 18
domenica 12/6 dalle 7 alle 23

Possibilità, per gli italiani residenti all'estero, di votare anche in Italia. Opzione da esercitare entro il 17 aprile.

In merito al voto nei Referendum abrogativi previsto per il prossimo 12 giugno, gli elettori italiani residenti all'estero, che di norma per tale consultazione votano per corrispondenza, possono avvalersi della facoltà di votare in Italia. Questa modalità è possibile previa opzione scritta che dovrà pervenire all'Ufficio Consolare della circoscrizione di residenza entro e non oltre il 17 aprile 2022.

Per informazioni è possibile consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri

Per informazioni è possibile consultare il sito del Ministero dell'Interno: Referendum 2022. Elettori temporaneamente residenti all'estero riportato di seguito a questa sezione.

Designazione dei rappresentanti di lista
I partiti/movimenti e gruppi politici presenti in Parlamento nazionale (o che hanno un eletto tra i membri del parlamento europeo spettanti all’Italia) e i promotori di ciascuno dei referendum in contemporaneo svolgimento possono designare, presso ogni seggio, due propri rappresentanti, di cui uno effettivo e l’altro supplente.

Qualora, per il medesimo referendum, siano state ammesse dall’Ufficio centrale, distinte richieste presentate da più gruppi di promotori, ciascun gruppo di promotori può designare propri rappresentanti presso ogni seggio.

Chi provvede alle designazioni
Ai sensi dell’art. 25 del D.P.R. 30/03/1957, n. 361 e come riportato alle pagg. 30 e 31 della pubblicazione n. 2 del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, Direzione Centrale per i Servizi Elettorali “Referendum popolari - Istruzioni per le operazioni degli uffici di sezione”, alle designazioni provvede una persona delegata dal partito o gruppo politico o da ciascun gruppo di promotori del referendum, munita di mandato autenticato da notaio e conferito, rispettivamente, da almeno uno dei promotori di ciascun referendum o, per i partiti e gruppi politici, dal presidente o segretario o da altro organo o idonea figura organizzativa di livello provinciale o di livello territoriale superiore (cioè regionale o nazionale) o anche di livello parlamentare.
Alle designazioni i presidenti o segretari o altri organi nazionali o parlamentari dei partiti e i singoli promotori del referendum possono provvedere anche direttamente.
Le designazioni sono prodotte in carta libera con firma autenticata da uno dei soggetti di cui all’art. 14, comma 1, della Legge n. 53/1990.

Dove e come presentarle
Le designazioni dei rappresentanti di lista presso gli uffici elettorali di sezione devono essere presentate, prima della costituzione degli uffici elettorali di sezione, presso la Segreteria Generale del Comune di Firenze - Piazza Signoria - Palazzo Vecchio – I piano (tel. 055/2768311 – 2768517).

L’ufficio di Segreteria Generale è aperto, per questo scopo, dal lunedì al giovedì in orario 8.30 – 13.30 / 14.30 – 17.30 e il venerdì fino alle 13.30. Giovedì 9 giugno 2022 l’ufficio sarà aperto dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

In alternativa le designazioni possono essere presentate direttamente ai singoli presidenti di seggio il sabato pomeriggio (11 giugno 2022, a partire dalle ore 16:00, orario previsto di avvio delle operazioni di insediamento del seggio), durante le operazioni di autenticazione delle schede, o la domenica mattina (12 giugno 2022), prima che abbiano inizio le operazioni di voto.

Se presentate alla Segreteria Generale le designazioni possono essere consegnate secondo due modalità:

- a mano entro le ore 20 di giovedì 9 giugno 2022;

- mediante posta elettronica certificata - indirizzo pec: protocollo@pec.comune.fi.it - entro giovedì 9 giugno 2022. In tal caso, la designazione non è sottoposta all’obbligo di autentica quando la stessa sia stata firmata digitalmente o con altro tipo di firma elettronica qualificata.

In occasione del referendum popolare del 12 giugno, da mercoledì 4 maggio sarà aperto l’Ufficio per la disciplina della propaganda elettorale in:

viale Fratelli Rosselli 5/7 presso la Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,

nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 17

telefono 055 2624806.  

L’ufficio sarà aperto per la presentazione delle domande per le riunioni di propaganda elettorale (comizi, gazebo, tavolini ecc.) che potranno essere presentate di persona o inviate tramite posta elettronica certificata all’indirizzo nuove.infrastrutture@pec.comune.fi.it tassativamente entro le 15 del mercoledì della settimana precedente a quella della data richiesta (da sabato al venerdì successivo). La modulistica sarà reperibile nella sezione elettorale della rete civica del Comune di Firenze. La campagna elettorale si aprirà il 13 maggio 2022 e si concluderà il 10 giugno 2022. 

Affissioni elettorali per propaganda diretta  

Le richieste di spazi per la propaganda diretta potranno essere effettuate, dagli aventi diritto, entro la mezzanotte di lunedì 9 maggio unicamente via posta elettronica certificata all’indirizzo nuove.infrastrutture@pec.comune.fi.it. e saranno assegnate secondo l’ordine di arrivo. Se inviate con altro mezzo (o ad altra PEC) saranno numerate secondo l’ordine di arrivo all’ufficio Propaganda Elettorale, comunque se pervenute entro il 9 maggio all’ufficio stesso. Le domande dovranno rispettare quanto previsto in merito dalle norme di legge e disposizioni ministeriali: 

 "Le domande prodotte dai partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento dovranno essere sottoscritte dai rispettivi organi nazionali o parlamentari o dai rispettivi organi a livello regionale, provinciale o, se esistenti, a livello comunale. Le domande provenienti dal gruppo dei promotori del referendum dovranno essere sottoscritte da almeno uno dei promotori stessi. 

Le istanze di cui tratta si potranno essere sottoscritte anche da persone delegate da uno degli anzidetti soggetti abilitati, purché corredate del relativo atto di delega. Nessuna autenticazione è richiesta per la sottoscrizione delle domande o delle deleghe".  

I moduli per le richieste, l'Accordo per la disciplina della propaganda, le Deliberazioni di determinazione, delimitazione e assegnazione degli spazi per la propaganda elettorale e l'elenco delle postazioni per l'affissione dei manifesti sono pubblicati di seguito.

Risultati elettorali e referendari

Scroll to top of the page