Tramvia, la nuova campagna di comunicazione

“Tramvia Ovunque Firenze” è la campagna di comunicazione ideata dal Comune di Firenze per diffondere informazioni e notizie sul sistema tramviario fiorentino

Tramvia Ovunque Firenze” è il claim che accompagnerà il presente e il futuro prossimo della tramvia, assieme ad una brand identity realizzata appositamente per comunicare l’idea di un mezzo di trasporto che, una volta realizzato nella sua interezza, renderà più vicine e raggiungibili le varie parti dell’area metropolitana. 

La campagna sulla tramvia sarà presente su tutti i media locali con inserzioni per oltre un mese su quotidiani e siti web e con spot su tv e radio, oltre a comparire su tutti i canali a disposizione del Comune di Firenze: dalle affissioni ai manifesti in area Unesco, dagli spazi digitali presenti in città alla rete civica, fino naturalmente ai canali social ufficiali dell’amministrazione. 

Cuore di tutta l’operazione il nuovo sito www.firenzetramvia.it, un portale che si presenta come una vera e propria guida alla tramvia: vi trovano spazio una mappa interattiva che mostra i tracciati della linee esistenti e di quelle future, una pagina dedicata ai cantieri dei lavori, una sezione dedicata alle news e ai comunicati stampa, il collegamento a IF-Infomobilità, l'app ufficiale del Comune di Firenze per essere sempre aggiornati sulla mobilità cittadina.

Il 2022 rappresenta un anno cruciale nello sviluppo di questo mezzo di trasporto, che i fiorentini già conoscono e utilizzano dal 2010 (quando fu inaugurato il primo tratto della linea T1 da Villa Costanza a Scandicci, alla stazione di Santa Maria Novella a Firenze) e che in oltre un decennio ha visto la rete svilupparsi per collegare il centro della città con l’ospedale di Careggi e l’aeroporto di Peretola. 
Nel mese di luglio sono infatti iniziati i lavori per la realizzazione del tratto Fortezza-San Marco della linea T2, che consentirà di raggiungere piazza della Libertà, cruciale hub di scambio con il trasporto pubblico su gomma, e piazza San Marco, porta di ingresso del centro storico.
Nei prossimi anni il sistema della rete tramviaria si amplierà ancora, con la realizzazione delle nuove linee verso i quadranti sud-est (Bagno a Ripoli e Rovezzano) e nord-ovest (Sesto Fiorentino, Piagge, Campi Bisenzio) della città. Questi interventi renderanno più agevoli, veloci e sostenibili gli spostamenti ed i collegamenti all’interno dell’area metropolitana, con l’obiettivo di rafforzare il sistema del trasporto pubblico locale su ferro e ridurre il traffico privato.

Ecco quindi l’esigenza di raccontare la tramvia di oggi e di domani in maniera organica, con un’immagine rinnovata ed uno strumento in grado di raccogliere e mettere a sistema tutto il mondo della tramvia.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page