Unesco, il modello 'Santiago de Compostela' studiato a Firenze

Concluso a Firenze il secondo meeting del Progetto “AtlaS-WH”

È terminato oggi il secondo meeting internazionale del progetto europeo "AtlaS-WH - Patrimonio nell'Atlantico: Sostenibilità dei siti del patrimonio mondiale" finanziato dal programma INTERREG - Atlantic Area, tenutosi a Firenze il 6 e 7 novembre. All’incontro hanno partecipato i referenti del progetto provenienti dalle città di Porto, Santiago de Compostela, Bordeaux, Edimburgo e Firenze. Durante l’incontro è stato presentato lo studio di diagnosi condotto da Santiago de Compostela, studio che ha permesso la caratterizzazione dello stato dell'arte di ogni Sito Patrimonio Mondiale. È stata poi effettuata un'analisi complessiva e partecipata per identificare le principali sfide che le cinque città, Siti Patrimonio Mondiale, stanno affrontando. La sessione pubblica è stata un’ulteriore opportunità per condividere con studenti e professionisti le informazioni sull'importanza della conservazione ma anche della valorizzazione dei siti. Tenendo conto di questo studio, Firenze svilupperà un’analisi delle principali sfide critiche comuni identificate tra le città patrimonio mondiale ed infine verrà prodotta una guida che servirà da strumento per i piani di sostenibilità di ogni città.

Unesco, il modello 'Santiago de Compostela' studiato a Firenze

Scroll to top of the page