Piano di Forestazione dei Lungarni. Mirco Rufilli (PD): “Occorre conciliare ambiente e parcheggi privati per i residenti del centro storico”

Sul piano di forestazione sui lungarni e sulla nuova organizzazione degli stalli per i residenti, in particolare sul lungarno Cellini, dove già la pista ciclabile aveva limitato gli stalli  per i residenti il consigliere del Partito Democratico Mirco Rufilli ha presentato un Question Time al quale ha risposto l’assessora Cecilia Del Re. 

“Il bando di forestazione è candidato ad un bando regionale che prevede contributi per la messa a dimora di nuovi alberi ai fini dell’abbattimento dell’anidride carbonica. Queste alberature saranno inserite anche lungo le piste ciclabile per consentire una migliore fruibilità alla mobilità ciclabile.

Come ha spiegato l’assessora Del Re – ha spiegato il consigliere PD Mirco Rufilli – sono stati individuati due lungarni che d’estate sono molto assolati. Il lungarno Cellini ed il lungarno della Zecca Vecchia e via Magellano, fuori dal centro storico,  che sarà interessata da 23 nuove alberature. In lungarno della Zecca Vecchia verrà realizzata un’aiuola continua da piazza Piave fino a via delle Casine. Questa riorganizzazione prevede una riduzione degli spazi di sosta e lo spostamento della fermata del bus in corrispondenza dell’isola ecologica. Verranno ridisegnati i parcheggi che non saranno più a lisca di pesce. Alcuni posti verranno persi ma al momento rimane in essere il bando per realizzare un parcheggio sotterraneo in via dei Renai, lato San Niccolò. In lungarno Cellini si prevedono 21 nuove alberature per schermare la pista ciclabile e anche in questo caso ci sarà una riorganizzazione degli spazi di sosta. Alcuni verranno recuperati nelle zone limitrofe, in altri casi andranno individuati nuovi spazi con parcheggi sotterranei. Purtroppo non è prevista la possibilità di riconvertire le aree di sosta a pagamento in spazi di parcheggio pertinenziali. È un tema molto importante per il centro storico perché il parcheggio privato, e la mobilità privata in genere, è ancora molto importante per tante famiglie che per necessità si trovano costrette ad utilizzare i mezzi privati per alcuni servizi che nel centro storico non ci sono come, ad esempio, quelli sportivi. Occorre un equilibrio fra i due temi: tutela dell’ambiente e vivibilità del centro che passa anche dai parcheggi per i residenti. Sicuramente torneremo sull’argomento anche nelle Commissioni consiliari preposte, credo fondamentale – ha concluso il consigliere PD Mirco Rufilli – promuovere l’idea dell’amministrazione che è quella di puntare ad un ripopolamento del centro storico”. (s.spa.)

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page