Lotta all'abuso di alcol, continuano i controlli per il mancato rispetto dell'ordinanza di chiusura di minimarket e alimentari

Trentuno attività controllate ieri sera dalla polizia municipale, solo un minimarket non rispettava l’ordinanza di chiusura

Continuano senza sosta i controlli da parte della polizia amministrativa per verificare il rispetto dell'ordinanza che limita alle 22 l'orario di apertura degli esercizi di vicinato di genere alimentare e misto all’interno dell'area Unesco. Ieri notte sono state controllate 31 attività e ne è stata trovata una sola aperta dopo le 22 nella zona intorno a via Panicale: per questa attività è scattata la sanzione di 450 euro. Notificati inoltre 5 provvedimenti di chiusura  perché nei mesi passati sono stati trovati a vendere alcolici dopo le 21: si tratta di alcuni esercizi compresi fra la zona di via Ghibellina (17 giorni perché trovati in violazione ben cinque volte), la zona di via della Scala (5 giorni, perché trovato più volte), l’area di via Proconsolo (5 giorni) e le zone di via Palazzuolo (2 giorni perché è stato beccato una sola volta) e di via Faenza (2 giorni). Tre attività di somministrazione controllate intorno alla Stazione infine occupavano più spazio di suolo pubblico del dovuto pertanto la Polizia Amministrativa le ha sanzionate con un verbale da 100 euro ciascuna in base al Regolamento del Suolo Pubblico. (sp)

Lotta all'abuso di alcol, continuano i controlli per il mancato rispetto dell'ordinanza di chiusura di minimarket e alimentari

Scroll to top of the page