Ataf, Arianna Xekalos (M5S): “Ancora una volta i lavoratori rimangono inascoltati, ma almeno adesso sappiamo il perché”

“Il PD sceglie di ascoltare solo le sigle sindacali che vanno d’accordo tra loro escludendo, senza troppi problemi, le altre”

“Ancora una volta Fast Confsal e Sindacato Unitario Lavoro hanno giustamente chiesto di poter partecipare anche loro ai tavoli di lavoro con l’Amministrazione Fiorentina in merito alla riorganizzazione del TPL e ancora una volta non hanno ricevuto nessuna risposta.

I lavoratori, come i sindacati, non sono di serie A o di serie B, per questo – continua la consigliera del Movimento 5 Stelle Arianna Xekalos – abbiamo presentato una domanda di attualità a cui forse era meglio che l’Assessore non rispondesse.

L’Assessore Giorgetti ha affermato che “in merito all’aspetto dell’apertura ad un tavolo condiviso, il problema è che le altre sigle sindacali non condividono il tavolo con questa sigla sindacale, né i sindacati confederali né le Rsu, quindi non è un problema dell’amministrazione. Loro non fanno parte delle RSU e l’RSU non vuole fare incontri con questo sindacato e tanto meno i confederali, quindi il problema è di capirsi tra sindacati per poter partecipare insieme ai tavoli che verranno organizzati”.

“A noi non interessa se le sigle sindacali non vanno d‘accordo con Fast Confsal e Sindacato Unitario Lavoro o se non vogliono condividere un tavolo di lavoro con loro.

Il Comune di Firenze – aggiunge la consigliera Arianna Xekalos – ha il dovere di ascoltare tutti è l verità è questo non è ancora avvenuto. L‘Assessore non può dire che il tavolo ci sarà quando si riapriranno le trattative, perché le trattative sono già in corso ed alcuni dei tavoli sono già stati fatti.

Questa è la dimostrazione che il PD non vuole ascoltare tutti i lavoratori, ma solo quelli che non esprimono criticità o dubbi su sui suoi progetti invece, per migliorare, si deve imparare ad ascoltare tutti, a partire proprio da chi esprime criticità su quelli che sono i servizi che dovrebbero essere offerti, ma che non funzionano mai”. (s.spa.)

Ataf, Arianna Xekalos (M5S): “Ancora una volta i lavoratori rimangono inascoltati, ma almeno adesso sappiamo il perché”

Scroll to top of the page