Artigianato: il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi estetista per un giorno

Michele Pierguidi, presidente del quartiere 2, è stato estetista per un giorno da Lilum Estetica e Benessere. L’iniziativa è di Confartigianato Firenze, nata per dare risalto ai mestieri artigiani e che rientra nel progetto Q ART, presentato in Palazzo Vecchio lo scorso marzo e volto a sostenere e promuovere l’artigianato dei quartieri.

Michele Pierguidi ha sterilizzato a mano, e in autoclave, gli attrezzi del mestiere ed ha appreso e provato a praticare le tecniche base per un massaggio rilassante.

“L’estetista deve saper mettere a proprio agio i clienti e renderli più rilassati, un po’ come deve fare un presidente di quartiere con i suoi concittadini – ha commentato il presidente Michele Pierguidi – e questa è stata una bella iniziativa per capire in prima persona quanto sia prezioso il lavoro delle mani artigiane”.

“Un’esperienza importante – ha detto il proprietario di Lilum, Michele Nigro – per sentire più vicina la presenza degli amministratori”.

Nel centro estetico Lilium, aperto dal 2011 in via Giuseppe Sirtori, 5 oltre al proprietario Michele Nigro, lavora la moglie, Camilla.

“I centri estetici non hanno solo il target della bellezza. Per una fetta di popolazione, quella un po’ più anziana, l’estetista ha un vero e proprio ruolo sociale – ha detto il presidente di Confartigianato Imprese Firenze Sorani – e siamo che i nostri artigiani abbiano un approccio non solo orientato alla vendita, ma che puntino anche ad avere una funzione nel sostegno dei soggetti più deboli”. (s.spa.)

Michele Pierguidi artigiano per un giorno come estetista
Michele Pierguidi artigiano per un giorno come estetista
Michele Pierguidi artigiano per un giorno come estetista

Artigianato: il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi estetista per un giorno

Scroll to top of the page