Feel Florence

La “Grande Firenze” parte dal turismo e dal digitale

 Da oggi sono disponibili il portale e la app ‘Feel Florence’ per suggerire al turista (ma anche al cittadino) il miglior modo per vivere la ‘Grande Firenze’ e non solo per visitarla.

Feel Florence è il nome del nuovo portale e della nuova App sviluppati dal Comune di Firenze e pensati per turisti e cittadini con l’obiettivo di governare i flussi turistici suggerendo itinerari insoliti in città, nei quartieri e nell’area metropolitana, avvicinare i turisti alle esperienze locali per conoscere al meglio le tipicità del territorio, promuovendo una forma di turismo sempre più sostenibile e offrendo al cittadino uno strumento per restare aggiornato su eventi e iniziative presenti in città e nei comuni dell’area metropolitana.


Dal oggi online, anche la nuova piattaforma web FeelFlorence, progetto condiviso con la Città metropolitana di Firenze, che andrà a sostituire l’attuale sistema firenzeturismo.it: saranno esposti tutti i contenuti ufficiali del turismo dell’area metropolitana, partendo dal Comune di Firenze e dai comuni dell’Ambito turistico fiorentino e introducendo via via i contenuti dei comuni del territorio metropolitano.

Il sito web è strutturato per accompagnare il turista dall’organizzazione del viaggio alla scelta degli itinerari e poter reperire tutte le informazioni utili; dalla mobilità alle strutture ricettive; dagli eventi in corso a percorsi interamente accessibili realizzati grazie alla start up kinoa con il progetto Passpartour.

E’ presente una sezione “download” interamente dedicata a guide tematiche, mappe, video ed altri strumenti multimediali da scaricare gratuitamente; un pacchetto completo per approfondire la conoscenza del territorio e una gallery di eventi e notizie sempre in primo piano in Home page.

Sia sul sito web che sulla App è inoltre presente una sezione dedicata alle “City of Florence Guides & Tour Operator” che hanno risposto all’avviso del Comune per condividere l’impegno alla promozione di un turismo sempre più sostenibile.

Essenzialmente sono due gli strumenti della app che consentono di raggiungere l’obiettivo della sostenibilità: da un lato, un’impostazione che punta sul suggerimento di nuovi e accattivanti percorsi ed esperienze in grado di guidare il turista anche al di fuori dei luoghi più battuti dai flussi turistici; dall’altro, tramite l’analisi dei dati, la rilevazione in tempo reale delle presenze in determinate zone della città, consente di impostare in modo sempre più automatico markers su mappa e funzioni di alert in grado di  avvisare il turista, attraverso icone di differente colore, di quali siano in quel momento le aree più congestionate e quali invece possano essere godute senza eccessivo affollamento.

Questa funzione, inizialmente pensata per ridurre l’overcrowding turistico, sarà estremamente utile anche nella fase di ripartenza post-Covid19 per promuovere percorsi e luoghi a distanziamento maggiore. E’ presente anche una funzione di geo-fencing che avvisa il turista o il city user di quando entra nel raggio di 500 metri dal luogo eccessivamente affollato, proponendogli mete alternative meno affollate.


Il nuovo portale e la app danno pertanto un grande spazio anche ad itinerari nei cinque Quartieri, con un’intera sezione dedicata alla scoperta delle loro bellezze e con video promozionali , con particolare attenzione ai comuni dell’ambito turistico fiorentino, di cui è stata presentata oggi la prima guida cartacea e digitale realizzata con il sostegno di Toscana promozione turistica.


 La sezione dedicata alle ‘informazioni utili’ presenta numerosi elementi che possono aiutare il soggiorno di chi arriva in città: dalla mappa dei fontanelli e bagni pubblici a quella delle panchine e luoghi di sosta (dentro la sezione ‘fermati un attimo’), questi strumenti digitali si propongono di dare una risposta anche in chiave di comunicazione alle esigenze del turista, con il fine ultimo anche di alleggerire il loro impatto sulla città.

Ampio spazio infine alla sezione ‘Eventi’ (classificati in modo tematico), pensata anche per dare al cittadino un unico strumento di consultazione delle varie iniziative presenti in città.

La app Feel Florence è prodotta con fondi Pon Metro ed è frutto della collaborazione della direzione Sistemi informativi, della direzione Turismo, della direzione Servizi tecnici del Comune di Firenze e del digital partner Almaviva.

Essendo il progetto finanziato con fondi Pon Metro Asse 1 agenda digitale 2014-2020, il sistema è pensato per avere una forte presenza di contenuti proposti da enti del territorio della città metropolitana provincia di Firenze nell'ambito turistico fiorentino e anche - tramite una collaborazione con Regione Toscana - per avere poi un’integrazione anche con Visit Tuscany. Al progetto ha collaborato Silfi Linea Comune Spa, sia come Centro servizi territoriale su cui la piattaforma di respiro metropolitano è installata, sia per la promozione dell'adesione dei vari enti del territorio.


Il logo ‘Feel Florence’ è frutto di un progetto della direzione Turismo con Ied Firenze che ha portato alla selezione del marchio realizzato dall’allievo Marco Peluso
 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page