Centri commerciali naturali, contributi per sostenere artigiani e nuovi progetti di promozione turistica

Un totale di 160mila euro di contributi a disposizione, presentazione delle domande entro il l4 maggio

Due avvisi pubblici per contributi di promozione economica volti a sostenere i Centri commerciali naturali, artigiani e nuovi progetti di promozione turistica. Due linee di intervento per finanziare progetti, iniziative e manifestazioni in grado di valorizzare il settore del commercio come espressione di tradizione, qualità, maestranza e tecnica propria del territorio. Un modo anche per promuovere il territorio fiorentino attraverso punti di interesse insoliti come le botteghe.

Il primo bando è suddiviso per una somma complessiva di 130mila euro, di cui: 60mila per progetti di promozione e valorizzazione dell’artigianato artistico o di spazi e luoghi dedicati, con un contributo massimo di 5mila euro a progetto; 60mila euro per progetti di animazione e promozione economica programmati dai diversi Centri commerciali naturali o associazioni di commercianti formalmente costituiti, per un massimo di 5mila euro a progetto; 10mila da assegnare ad un solo progetto. Per tutte le misure il contributo potrà coprire fino a un massimo del 75% delle spese effettivamente sostenute.

Il secondo bando riguarda invece la concessione di contributi, per un importo totale di 30mila euro, da destinare a progetti rivolti prevalentemente a target di turisti stranieri, in grado di valorizzare il territorio fiorentino in chiave turistico-culturale con particolare attenzione a target differenziati, luoghi meno noti, itinerari e punti di interesse inusuali. Saranno finanziati al massimo tre progetti con un contributo fino a 10mila euro ciascuno, a copertura massima del 75% delle spese effettivamente sostenute. Possono partecipare ai bandi soggetti senza scopo di lucro, con sede principale e operativa nel Comune di Firenze. I progetti dovranno essere realizzati nel corso del 2019.

Centri commerciali naturali, contributi per sostenere artigiani e nuovi progetti di promozione turistica

Scroll to top of the page