8 marzo a Firenze

Eventi, concerti, mostre, iniziative sociali in biblioteche, musei, teatri e altri spazi civici

MUSEI CIVICI GRATIS

L'8 marzo, i musei civici fiorentini saranno gratuitamente aperti a tutte le donne come omaggio per la loro festa.

Questi gli orari di accesso
Museo di Palazzo Vecchio  Piazza Signoria  ore 9- 19
Torre di Arnolfo,  ore 10- 17
Santa Maria Novella  Piazza S.Maria Novella e Piazza Stazione 4, ore 11-17.30
Cappella Brancacci  Piazza del Carmine 14,  ore 10-17
Museo Novecento, piazza Santa Maria Novella 10,  ore 11-19
Museo Stefano Bardini  Via dei Renai, 37  ore 11-17
 

IN BIBLIOTECA

Oblate/ ore 17.30, presentazione del libro di Silvana Grasso “La domenica vestivi di rosso” (Marsilio, 2018) con Simona Costa.

Biblioteca Mario Luzi/ ore 17.30, Le donne nella scienza: dall’antichità ai giorni nostri. Storie sconosciute di donne fantastiche.

Biblioteca Orticoltura/  ore 17, Persone, reading con accompagnamento musicale.

PALAGIO DI PARTE GUELFA

ore 9, Apposizione di un festone d'alloro alla lapide che ricorda la Donna nella Resistenza.

PALAZZO MEDICI RICCARDI

Alle ore 11, nel Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi (via Cavour 1) un appuntamento di canti e letture dedicati alla Giornata internazionale della donna, condotto insieme alle rappresentanti delle associazioni iscritte alla consulta della Metrocittà e dalla corale 'Do.me.a' (Donne nei mestieri e nell'arte).

MUSEO NOVECENTO

Per celebrare la Festa della donna il museo propone il concerto 'Note al Museo' del gruppo Musica Antiqua del Maggio Musicale Fiorentino, che vedrà i violinisti Anna Noferini e Luigi Cozzolino, interpretare la Sonata in Fa maggiore RV 70 di Antonio Vivaldi, la Gulliver Suite di Georg Philipp Telemann e La Follia di Arcangelo Corelli.
Alle 18 Cristiana Palandri, Pietro Dossena e Sahba K. Amiri proporranno la performance A Fragmented Deity, realizzata in collaborazione con l'Assessorato alle pari opportunità del Comune di Firenze e ispirata a Molly Bloom, immortale protagonista femminile dell’Ulisse di Joyce.

A partire dalle 17, sotto il loggiato esterno, sarà inoltre possibile prendere visione della mostra fotografica “La memoria ha un futuro di pace” in occasione del 76° Anniversario della deportazione verso i campi di concentramento nazisti.

PALAZZO PITTI

Una mostra dedicata all’impegno professionale e al talento delle donne in Italia, tra Ottocento e Novecento. Opere d’arte, fotografie ed oggetti illustrano le diverse forme di operosità dell’universo muliebre, descrivendo energie e risorse spesso non riconosciute.  La mostra, realizzata in collaborazione con Advancing Women Artists, si sviluppa scenograficamente attorno ad un nucleo centrale di opere di grandi dimensioni, così da far emergere le protagoniste femminili come sul palcoscenico di un teatro. Il percorso prosegue nelle collezioni della Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti - dove è custodita una delle più significative raccolte sul tema del lavoro delle donne nei campi fra Ottocento e Novecento.

TEATRO AFFRATELLAMENTO

Venerdì 8 Marzo, ore 17:30 al Teatro Affratellamento, via Giampaolo Orsini 73, la professoressa Elena Giannarelli terrà un incontro dal titolo “Icché la fa la tu’ figliola? Lavori femminili che non ci sono più” una conferenza sul lavoro delle donne e i suoi cambiamenti epocali.  Alle ore 21, canti popolari con le atmosfere de “Le Malcercone”.
 

SCREENING DI PREVENZIONE

Il Respiro delle Donne, a cura della Società Scientifica di Pneumologia SIP/IRS per le regioni Toscana e Umbria. Dalle 14 alle 17 presenza di un gazebo in via Roma dove si potranno ricevere informazioni, parlare con medici qualificati ed effettuare test di screening.<

8 marzo a Firenze

Scroll to top of the page