Sembra una bici elettrica ma è un ciclomotore, mezzo sequestrato e conducente multato

L’intervento ieri pomeriggio degli agenti della Polizia Municipale in via Martelli

È sfrecciato a velocità sostenuta in via Martelli su quella che sembrava una bicicletta. Circostanza che ha insospettito gli agenti di Polizia Municipale che, una volta fermato il mezzo, hanno scoperto il trucco: quello che sembrava una bicicletta era in realtà un ciclomotore.

È successo ieri a metà pomeriggio. Intorno alle 16.20  gli agenti del distaccamento Zona Centrali hanno notato in via Martelli una bicicletta procedere ad una velocità eccessiva per essere regolare. Una volta avvicinati, si sono accorti che la bici aveva una propulsione che non era necessariamente a pedali, caratteristiche queste che rendono il mezzo un ciclomotore a tutti gli effetti.

Pieno di multe per il conducente, un 31enne albanese titolare della ditta di noleggio di veicoli come quello al quale era alla guida: oltre a quella per circolazione con veicolo privo di certificato di circolazione (sanzione non pagabile sul momento e che prevede la confisca del mezzo), sono scattati i verbali per mancanza di copertura assicurativa (849 euro e sequestro del veicolo ai fini della confisca), per guida di un veicolo senza targa (77 euro con fermo del veicolo per un mese), per guida senza casco (81 euro e fermo del veicolo per 60 giorni) e per guida senza patente perché mai conseguita (5.000 euro). Il mezzo è stato portato in depositeria. (mf)

Sembra una bici elettrica ma è un ciclomotore, mezzo sequestrato e conducente multato

Scroll to top of the page