Oltre 300 posti lungo la linea T1, in arrivo il nuovo parcheggio scambiatore di Ponte a Greve

Via libera della giunta al progetto di fattibilità, adesso parte la procedura per la progettazione e gli espropri

Un nuovo parcheggio scambiatore lungo la linea T1. La giunta comunale nell’ultima seduta del 2018 ha approvato, su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Gioreggi, il progetto della nuova area di sosta a Ponte a Greve. Si tratta di un via libera relativo alla fattibilità tecnica ed economica, cui dovrà far seguito la progettazione vera e propria e le procedure espropriative. Quindi per l’avvio dei lavori ci sarà ancora da aspettare, ma si tratta comunque di un passaggio essenziale per poter avviare l’iter necessario a iniziare il cantiere che, vista l’area interessata e la tipologia dell’intervento, durerà 4-5 mesi. Spesa prevista 1 milione e 400mila euro.

“Si tratta di un’opera importante perché i parcheggi scambiatori sono fondamentali per il buon funzionamento del trasporto pubblico – commenta l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti –. Questo lungo la linea T1 si aggiungerà a quello di Villa Costanza e potrà essere utilizzato per lasciare l’auto gratuitamente e raggiungere il centro in tram”.

In concreto l’area individuata per ospitare il parcheggio scambiatore è quella compresa fra viale Nenni e via dello Stradone dell’Ospedale, dove già oggi in molti lasciano l’auto per utilizzare la tramvia e dove sarà realizzata una nuova viabilità di collegamento fra il viale e Torregalli. L’accesso al nuovo parcheggio sarà garantito da due distinte aperture su via Stradone dell’Ospedale e viale Nenni. Previsto un percorso pedonale diretto con l’attraversamento di viale Nenni in corrispondenza della fermata tranviaria in modo da ridurre al minimo la distanza da percorrere a piedi. Complessivamente il nuovo parcheggio potrà ospitare circa 350 auto disposte a pettine separate da una zona a verde con alberi. Prevista inoltre un’ulteriore area a verde sul lato di viale Nenni. (mf)

 

 

 

Scroll to top of the page