Il potere della parola, anche Firenze un evento per il "World Speech Day"

A Le Murate la vicesindaca Giachi con 26 giovani dai 12 ai 22 anni

Quanto potere ha la parola? E quanto può un semplice discorso ispirarci fino a cambiare le nostre vite? È proprio per celebrare la forza intrinseca della parola come elemento in grado di unire le persone, che oggi in più di 100 Paesi del mondo si celebra il World Speech Day, la Giornata Mondiale della Parola in cui si tengono eventi dedicati al public speaking. Il tema del 2019 è "World Citizen: it's a state of mind” - “Cittadino del mondo: è uno stato d'animo". La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, ha coinvolto anche Firenze con un evento coordinato da Leyla Bezzi al quale ha partecipato la vicesindaca e assessora all'educazione Cristina Giachi.
Stamani, alla sala Ketty La Rocca de Le Murate, 26 giovani, dai 12 ai 22 anni, hanno parlato in italiano, inglese e francese, sul significato di essere cittadini del mondo e racconteranno le loro idee di come possono contribuire alla cittadinanza mondiale, cercando di pensare fuori dagli schemi. (fn)

Il potere della parola, anche Firenze un evento per il "World Speech Day"

Scroll to top of the page