Mensa scolastica, come ottenere la riduzione tariffaria

Possono presentare domanda le famiglie che dispongono di un ISEE inferiore a 32.500 euro

Si rinnova per le famiglie la possibilità di abbattere il costo della mensa scolastica attraverso la presentazione della domanda di agevolazione tariffaria. Ne hanno diritto tutte le famiglie che dispongono di un ISEE inferiore a 32.500 euro e la domanda può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno, con la possibilità di vedersi riconosciuta la riduzione a partire dal primo giorno del mese nel quale viene presentata la domanda. Ricordiamo che il costo della mensa viene calcolato in base al reddito e che varia da un minimo di 1 euro a un massimo di 4,90 euro a pasto.
 

Cosa si deve fare per ottenere il diritto all’agevolazione?

Innanzitutto occorre dotarsi delle credenziali di accesso ai servizi on line del Comune di Firenze.

Tale adempimento non è necessario per tutti coloro che ne sono già in possesso per questo o altri motivi. Una volta accertata la validità dell’attestazione ISEE (chi si è già dotato dell’ISEE 2018 può avvalersene per l’intero anno scolastico 2018-2019) non resta che compilare la domanda di agevolazione tariffaria
Nella domanda vanno inseriti tutti i figli che usufruiscono del servizio mensa. Per esempio, in caso di due figli iscritti rispettivamente uno alla scuola dell’infanzia e uno alla scuola primaria, occorre presentare una sola domanda comprensiva di entrambi.

La domanda può essere compilata anche da tablet o smartphone, in qualsiasi momento della giornata.

Si ricorda che una volta ottenute le credenziali, queste possono essere usate per accedere a qualsiasi servizio on line del Comune di Firenze.

Per i cittadini stranieri è possibile richiedere le credenziali anche allo Sportello Immigrazione.

 

Mensa scolastica, come ottenere la riduzione tariffaria

Scroll to top of the page