Santa Maria Novella

Chiostro Grande

Nell’ampia e suggestiva cornice del complesso di Santa Maria Novella, proprio adiacenti agli ambienti museali e compresi nell’ex convento domenicano annesso alla basilica, vengono concessi, in uso temporaneo, vari ambienti capaci di unire fascino artistico, storico e dimensioni generose, indispensabili per la riuscita di eventi pubblici o privati.

Chiostro grande

È il chiostro più grande della città, un grande spazio aperto dove la tranquillità è allietata dal porticato finemente e fittamente affrescato da artisti del calibro di Bernardino Poccetti, Alessandro Allori e Santi di Tito, che consacrarono la loro arte in splendide scene tratte dalle Storie di Cristo.

Antica infermieria e Cortile degli aranci

Un grande ambiente che si sviluppa su due piani, diviso in quattro prestigiose sale a cui si accede da una piccola ma preziosa scalinata. Sono gli spazi che anticamente erano dedicati all’infermeria e dai quali si accede alla raccolta grazia del Cortile degli aranci, che in passato era utilizzato come orto officinale.

Refettorio e stanze annesse

Tre ambienti molto grandi accessibili direttamente dal chiostro, si tratta dell’antico refettorio con splendide colonne in pietra e delle sale annesse, probabilmente le vecchie cucine conventuali.

Aula Magna

È un grande salone immediatamente adiacente al chiostro e a cui si accede da una splendida scalinata. Negli ultimi decenni era appannaggio della ex Scuola Marescialli dei Carabinieri e utilizzata per eventi di gala e altre cerimonie ufficiali.

 

 

 

È disponibile alla concessione d’uso temporanea anche il cortile interno, soprattutto utile come logistica

Gallerie correlate

Santa Maria Novella

Scroll to top of the page