#EnjoyRespectFirenze

Firenze è una città di straordinaria bellezza, ma può esserlo ancora di più se ognuno di noi, adottando un comportamento educato e corretto, contribuirà a renderla più vivibile nell’interesse di tutti.
#EnjoyRespectFirenze è la campagna di sensibilizzazione della Città di Firenze per ricordare quali sono i comportamenti sbagliati (nella maggior parte sanzionabili fino a € 500), ma anche quali sono le “buone pratiche” per vivere correttamente la città e organizzare al meglio il proprio soggiorno.
Solo così sarà possibile garantire la civile convivenza e la tutela dei diritti di ognuno di noi, rispettando l’ambiente, il patrimonio artistico e l’identità di Firenze, una città che è stata la culla del Rinascimento ed è sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Divieti

Strade, sagrati, scalinate non sono né panchine né tavolini
È vietato bivaccare sui gradini dei monumenti e delle chiese, sulla soglia dei palazzi, sulle strade; è vietato sdraiarsi, mangiare, bere sul suolo pubblico.*

 

Evita giochi o scherzi esagerati che possono mettere in pericolo te e gli altri
È vietato arrampicarsi sui monumenti, entrare nelle fontane, accedere alle pigne dei ponti. È divieto nei luoghi pubblici causare pericolo o essere motivo di spavento. È vietato a chiunque sia in stato di ubriachezza frequentare luoghi di ritrovo pubblici o circolare per le strade.*

 

I monumenti sono un bene di tutti, rispettali
Imbrattare i monumenti, i muri, le porte con scritte o graffiti, è un grave reato punibile dalla legge. Non si può sporcare o danneggiare col proprio comportamento qualunque cosa pubblica.*

 

Firenze è più bella pulita
È vietato gettare rifiuti sul suolo pubblico, carte, bottiglie, lattine, involucri, mozziconi di sigarette e qualsiasi altro oggetto.*

 

Firenze non è uno stabilimento balneare
Il tuo abbigliamento deve essere decoroso, in tutta la città ed in particolar modo all’interno dei luoghi di culto.*

 

No Fake
Non comprare merce contraffatta, o di dubbia provenienza, da venditori abusivi che espongono la loro merce su strada o altrove. Il venditore abusivo è perseguibile dalla legge; ma anche tu, se acquisti da lui, puoi incorrere in sanzioni fino a € 7.000*

 

Abbassa il volume
È vietato disturbare la quiete pubblica e la tranquillità delle persone con rumori, schiamazzi, strumenti musicali o altri mezzi di diffusione. È particolarmente tutelata la fascia oraria che va dalle 24 alle 7*

Utilizza i bagni pubblici
In luogo pubblico è vietato soddisfare le proprie esigenze fisiologiche fuori dalle toilette, lavarsi o esibire parti intime del corpo.*

 

* Estratto dal regolamento di polizia urbana: “Norme per la civile convivenza in città”

Buone pratiche

1. Consulta il sito www.firenzeturismo.it per pianificare il tuo soggiorno.

2. Usa i bagni pubblici o quelli dei bar o ristoranti di cui sei cliente.

3. A Firenze puoi bere acqua pubblica fresca e gratuita. Portati un bicchiere o una borraccia da viaggio o riutilizza le bottiglie di plastica vuote.

4. Ci sono 4 Uffici di Informazione Turistica in città: piazza Stazione, via Cavour, Bigallo (piazza Duomo), Aeroporto Vespucci. Rivolgiti a loro!

5. Se vuoi riposarti o fare uno spuntino non usare sagrati, scalini di palazzi o monumenti ma usa le panchine e gli spazi adeguati.

6. Utilizza i cestini e i cassonetti per la raccolta differenziata. Se Firenze resta pulita sarà anche merito tuo!

7. I monumenti, i palazzi, i ponti e le altre bellezze di Firenze sono a tua disposizione per essereammirati e visitati. Non danneggiarli, non imbrattarli e non mettere in pericolo te e gli altri.

8. Goditi la città cercando di rispettare gli altri con i tuoi comportamenti ma anche con il tuo abbigliamento, specialmente se visiti luoghi di culto.

9. Visita le botteghe artigiane e acquista prodotti originali. Non acquistare merce contraffatta o altri articoli da venditori abusivi.

10. Assaggia i prodotti locali e tipici della tradizione toscana.

#EnjoyRespectFirenze

Scroll to top of the page