Nuovo Stadio di Firenze

Presentato il progetto vincitore 

Presentato ieri il progetto vincitore per la ristrutturazione dello Stadio Franchi. L'intervento, che sarà finanziato con i soldi del Recovery Fund, prevede una copertura degli spalti con una sottile lama metallica posizionata sopra le tribune dell’impianto e una maggiore vicinanza tra gli spettatori e il campo. Nello spazio tra le curve di nuova realizzazione e quelle originali verranno realizzati un museo per spazi espositivi (nella curva Ferrovia) e un auditorium (nella curva Fiesole). Anche l’area di Campo di Marte sarà modificata con la nascita di un parco, di un polo ricettivo e di un polo commerciale, quest'ultimi entrambi di 5000 mq. Il progetto strizza l'occhio anche alla sostenibilità con la nuova copertura dello stadio che, tramite pannelli fotovoltaici, fornirà energia rinnovabile sia all'impianto sportivo che agli altri edifici del progetto. Si prevede l'inizio dei lavori nell'autunno del 2023 e la fine entro il 2026.

Un progetto che prevede un investimento complessivo di circa 450 milioni di euro: riqualificazione e rigenerazione dello stadio e dell’area di Campo di Marte per un totale di 150 milioni di euro, 250 milioni di euro per infrastrutture e la linea della tramvia, più circa 30 milioni di euro per la realizzazione del parcheggio da 3mila posti.

Da martedì 8 marzo sono esposti nel Cortile di Michelozzo di Palazzo Vecchio tutti gli otto progetti finalisti selezionati dalla commissione internazionale.   

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page