Monopattini elettrici

Pronto un decalogo per un corretto uso del monopattino

Firenze è una città che da tempo predilige e incentiva la mobilità sostenibile, ed è un dato di fatto che l'uso dei monopattini elettrici, come mezzo di spostamento urbano, sta trovando un crescente riscontro tra gli utenti e che l’attivazione dei servizi di sharing di monopattini elettrici nella nostra città contribuirà ulteriormente all'aumento del numero di mezzi circolanti sul territorio cittadino. La normativa nazionale, valutando le peculiarità del mezzo, ha individuato una serie di regole specifiche per la circolazione stradale del monopattino elettrico.

Decalogo per un uso consapevole e sicuro del monopattino

  1. Se hai dubbi sulle regole da rispettare, ricorda che i monopattini elettrici sono equiparati alle biciclette.
     
  2. Puoi usare il monopattino elettrico se hai compiuto 14 anni. Il casco è obbligatorio se sei minorenne, consigliato se hai più di 18 anni. Ricorda che il tuo monopattino deve essere dotato di un campanello/segnalatore acustico.
     
  3. Puoi circolare con il monopattino:
    - su strade urbane con limite di velocità di 50 km/h dove è consentita la circolazione dei velocipedi
    - su strade extraurbane solo all’interno di una pista ciclabile.
    Dove esistenti, transita sempre sulle piste ciclabili e sulle corsie ciclabili. Non puoi circolare con il monopattino sui marciapiedi né contromano.
     
  4. Non superare la velocità di:
    - 25 km/h sulla carreggiata
    - 6 km/h nelle aree pedonali
     
  5. Non trasportare altre persone, oggetti o animali, condurre animali, trainare o farti trainare da un altro veicolo.
     
  6. Porta il monopattino a mano se è di intralcio o di pericolo per i pedoni, come ad esempio sulle strisce pedonali o sui marciapiedi.
     
  7. Procedi su un’unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedono e mai affiancati in numero superiore a due.
     
  8. Reggi sempre il manubrio con entrambe le mani tranne che per segnalare la svolta perché il monopattino è particolarmente sensibile alle irregolarità della strada.
     
  9. Da mezz’ora dopo il tramonto e di giorno, se lo richiedono le condizioni atmosferiche, utilizza dispositivi di illuminazione e indossa il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.
     
  10. I monopattini possono sostare nelle apposite aree previste, negli stalli dedicati alle biciclette e ove la sosta non sia vietata. I monopattini in sharing devono essere parcheggiati negli stalli dedicati ai mezzi in sharing (sia biciclette che monopattini) individuati da apposita segnaletica. Non abbandonare il monopattino sul marciapiede né sulla carreggiata.
Scroll to top of the page