Lavori

Il Consiglio esercita esclusivamente le funzioni previste dalla legge, in particolare dall'art. 42 D.Lgs. n. 267/2000 e di norma si riunisce il lunedì nel Sala dei Duecento di Palazzo Vecchio.

Le sedute sono aperte al pubblico.

    Ordini dei lavori e verbali

    Deliberazioni

      Atti di indirizzo e controllo
      Mozioni, interrogazioni,  risoluzioni, comunicazioni, domande di attualità, question time,  ordini del giorno

      MOZIONE: si propone di far approvare un atto di indirizzo politico amministrativo che impegna il Sindaco e riguarda l’Amministrazione comunale.

      INTERROGAZIONE: è una domanda rivolta per iscritto al Sindaco, al fine di avere informazioni o spiegazioni su un oggetto determinato relativo al comportamento/attività di Uffici e Servizi comunali.

      RISOLUZIONE: è la proposta, rivolta da uno o più consiglieri al Presidente, di esprimere orientamenti e valutazioni politiche su questioni a carattere generale non riguardanti strettamente l'Amministrazione comunale (pace, pena di morte, ecc.).

      COMUNICAZIONE: ogni Consigliere la può svolgere all’inizio di ogni seduta purché sia relativa a fatti che interessino l'Amministrazione comunale o questioni di particolare importanza e urgenza riguardanti l'attività dell'Amministrazione.

      DOMANDA DI ATTUALTÀ: è una domanda d'attualità rivolta al Sindaco su fatti accaduti in un momento successivo all'ultima seduta della Confrenza dei Capigruppo.

      QUESTION TIME: è una domanda a risposta immediata che ha come oggetto un argomento di particolare importanza attinente alle competenze dell'Amministrazione comunale la cui trattazione riveste una specifica attualità

      ORDINE DEL GIORNO: è lo strumento con cui uno o più consiglieri propongono al Consiglio di esprimersi su un atto o argomento, già iscritto all'ordine dei lavori.

       

      Pagine correlate

      Lavori

      Scroll to top of the page