Referendum costituzionale del 29 marzo

Prime scadenze per il voto all’estero, sempre attivo il servizio di rinnovo per le tessere elettorali

Domenica 29 marzo 2020 si svolgerà il referendum costituzionale confermativo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento.

Potranno votare esclusivamente elettrici ed elettori italiani. Le operazioni di voto si svolgeranno nella sola giornata di domenica 29 marzo dalle ore 7 alle 23. Le operazioni di scrutinio inizieranno subito dopo la chiusura della votazione.

È questa la prima tornata elettorale, cui seguirà, in Toscana, quella per il rinnovo degli organi regionali.

I primi adempimenti riguardano il voto degli elettori residenti all’estero . Gli elettori AIRE votano per corrispondenza ma possono optare anche per il voto in Italia, presentando una specifica richiesta.

Anche gli elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e loro familiari conviventi possono votare per corrispondenza, in questo caso l'opzione deve essere presentata al comune di iscrizione nelle liste elettorali entro il 26 febbraio.

Tutte le informazioni e la modulistica nella pagina Elezioni e Referendum

I cittadini che devono rinnovare la tessera elettorale per esaurimento o per smarrimento possono già farlo: la nuova tessera viene rilasciata immediatamente presentando la vecchia tessera esaurita e un documento di identità:  in tutti i Punti Anagrafici Decentrati (PAD) negli orari di apertura e all’Ufficio Elettorale, in viale Guidoni 174, dal lunedì al venerdì in orario 8,30-13 (il martedì e il giovedì anche dalle 14,30 alle 17).

La richiesta di rinnovo della tessera elettorale può essere presentata anche da un familiare del titolare della tessera, munito di apposita delega.

Tutte le informazioni sulle tessere elettorali

Scroll to top of the page