Parte il censimento, con alcune novitá di rilievo

Niente più periodicità decennale, rilevazione continua attraverso campioni rappresentativi della popolazione, possibilità di elaborazione on line o attraverso interviste a domicilio.

Da oltre un secolo e mezzo l’Italia, ogni 10 anni, si fa i conti addosso, per capire non solo quanti siamo ma anche come stiamo cambiando dal punto di vista economico, sociale, culturale.

Da qualche giorno sono iniziate le fasi operative del Censimento Permanente della Popolazione organizzato da Istat e dai comuni e destinato a sostituire il vecchio censimento generale. Quella che si sta attuando rappresenta davvero una svolta sostanziale perchè per la prima volta la rilevazione censuaria si svolge con cadenza annuale e non più decennale, in modo da poter acquisire informazioni sempre più aggiornate sulle famiglie, i loro componenti, la condizione professionale, le caratteristiche degli alloggi. Rispetto ai censimenti precedenti la differenza non risiede solo nella diversa periodicità della rilevazione perché le famiglie  non saranno coinvolte tutte insieme nello stesso momento, ma solo attraverso campioni rappresentativi. Anche le modalità di esecuzione della rilevazione prevedono una doppia possibilità: alcune famiglie verranno contattate direttamente da un rilevatore comunale, altre riceveranno una lettera da parte di Istat con le istruzioni per la compilazione via web e le informazioni per i contatti telefonici. In caso di mancata risposta anche questi nuclei riceveranno la visita di un rilevatore.

Il Censimento coinvolgerà circa 5.000 famiglie e le operazioni sul campo, iniziate il 1° ottobre, termineranno poco prima di Natale.


Per info, chiarimenti e ulteriori dettagli specifici: 055.3282257  055.3282210 censimento@comune.fi.it


 

Parte il censimento, con alcune novitá di rilievo

Scroll to top of the page