Manifatture fiorentine aperte

Una Primavera all'insegna dell’artigianato che accompagna la candidatura di Firenze a Città creativa Unesco

Una stagione di eventi all’insegna dell’artigianato per accompagnare la candidatura di Firenze a Città creativa Unesco. È la ‘Primavera dell’artigianato’, la stagione che segna il debutto delle ‘Manifatture fiorentine aperte’, un weekend durante il quale cittadini e turisti avranno la possibilità di visitare i luoghi dell’artigianato che resteranno aperti al pubblico per ‘entrare nel vivo’ della community creativa fiorentina.

Per accompagnare questa candidatura, abbiamo voluto raccontare insieme le iniziative che si svolgeranno nei prossimi mesi, inquadrando quindi questo momento importante all’interno di una serie di manifestazioni che hanno il fine di promuovere l’artigianato e offrire un’opportunità ai nostri artigiani, a partire da questa prima edizione di ‘Manifatture fiorentine aperte’

Programma
Incontri e laboratori in città in occasione delle Giornate europee dei Mestieri d’arte allo Spazio Nota e nel complesso Artigianelli. Il pubblico è invitato a partecipare a una due giorni (venerdì 5- sabato 6 aprile) intensa di appuntamenti. Tra le proposte in programma, si possono seguire tutte le fasi produttive di lavorazione della carta insieme ai maestri cartai, visitare un laboratorio di fotografia, partecipare a un workshop sartoriale, realizzare un manufatto in mosaico o lavorare con la robotica e le stampanti 3D”.

La Primavera dell’artigianato parte il 4 aprile con le Giornate europee dei Mestieri d’arte (Gema 4-7 aprile), manifestazione organizzata in contemporanea in vari paesi europei: Firenze fin dal 2008 celebra, organizza e promuove le Gema grazie ad Artex e Oma, sviluppando un calendario denso di attività sul tema della formazione e della trasmissione dei mestieri d’arte. Dal 24 aprile sarà poi la volta della Mostra dell’Artigianato, che per l’83esima edizione punta su una formula rinnovata all’insegna della qualità; l’11 e 12 maggio appuntamento con le ‘Manifatture fiorentine aperte’, l’iniziativa che debutta in occasione della candidatura di Firenze a Città creativa Unesco per l’artigianato; dal 16 al 19 maggio al Giardino Corsini torna ‘Artigianato e Palazzo’; a completare la stagione dell’artigianato sarà ‘Buongiorno Ceramica’, che dal 17 al 19 maggio animerà i comuni di Impruneta, Borgo San Lorenzo, Montelupo e Sesto fiorentino, mettendo al centro una delle più belle eccellenze artigianali e artistiche della tradizione del territorio. Il Destination Florence Convention Bureau promuoverà la destinazione Firenze per queste iniziative. Per aderire a ‘Manifatture fiorentine aperte’ è necessario iscriversi sul sito

Manifatture fiorentine aperte

Scroll to top of the page