Firenze Prossima, come la immaginano i cittadini

On line Firenze prossima è on line il terzo report: la città delle donne e dei giovani è a misura di pedone con più spazi per socialità e cultura

La campagna online di ascolto, lanciata il 1° ottobre scorso e conclusasi il 1° novembre, ha i primi risultati su come i cittadini immaginano la città nel post Covid. Il questionario da compilare era accessibile a tutte le persone che vivono, lavorano, studiano o frequentano la città.

È on line anche il terzo report: la città delle donne e dei giovani è a misura di pedone con più spazi per socialità e cultura

Una città più a misura di pedone, con maggiori spazi per socialità e cultura. È la Firenze delle donne e dei giovani under 30 che emerge dalle valutazioni e dai desideri espressi attraverso la campagna di ascolto on line ‘Firenze prossima’ lanciata il 1 ottobre scorso e che ha visto circa 7500 risposte. Di queste, sono circa 4200 le risposte provenienti da donne e 1200 quelle dei giovani tra i 14 e 30 anni. I dati sono contenuti nel terzo report redatto da Agenzia Lama, che analizza le risposte provenienti da questi due gruppi in vista dell’adozione del nuovo Piano operativo. Il report mette in evidenza anche i contenuti relativi ai 433 rispondenti ‘city users’, che si caratterizzano per un più elevato uso dell’auto, con un 70% che la utilizza più volte a settimana. L’ultimo report, il terzo che uscirà il 7 dicembre  conterrà un approfondimento sulle risposte pervenute dai diversi rioni.
 

Notizie correlate

Scroll to top of the page