Anziani non autosufficienti, contributo economico per i familiari che li assistono

Fino al 12 novembre è possibile effettuare la richiesta presso i servizi sociali

Possono chiedere il contributo le persone anziane in condizione di non autosufficienza che alla data del 30 settembre scorso si trovavano in lista d’attesa per l’accesso al ‘Contributo di sostegno alle cure familiari’ previsto nel Piano di assistenza personalizzato (Pap) definito dall’Unità di valutazione multidimensionale (Uvm) nell’ambito del percorso sociosanitario di presa in carico delle persone anziane non autosufficienti.

I familiari caregiver devono essere maggiorenni, non occupati, pensionati o lavoratori per non oltre 20 ore settimanali. L’importo annuo, in base all’Isee, varia da 1000 a 4000 euro.

La domanda va presentata a uno dei Centri sociali comunali entro il 12 novembre.

Il contributo è riferito all’anno 2018, è forfettario ed è erogato in un’unica soluzione annuale, per un importo massimo riconoscibile pari a 4mila euro.

L’importo effettivo è determinato in base alla situazione economica della persona assistita, rilevata tramite l’Isee (dichiarazione valida per l’anno 2018). 

Informazioni dettagliate 

Anziani non autosufficienti, contributo economico per i familiari che li assistono

Scroll to top of the page