Register.it-DADA, Verdi, Trombi e Grassi (Frs): “Il licenziamento di 30 dipendenti è un atto ingiustificato e da respingere”

“La società Register.it-DADA ha aperto la procedura di messa in mobilità di 30 dipendenti su un totale di 100, senza alcuna ragione se non quella di rendere l'azienda più appetibile sul mercato e per fare maggiori profitti sulla pelle di chi lavora” affermano la Consigliera comunale Donella Verdi insieme ai Consiglieri comunali Tommaso Grassi e Giacomo Trombi, del gruppo Firenze riparte a sinistra.

“Ad un question time presentato in aula dalla Consigliera Donella Verdi, l’assessore Gianassi riferisce di aver sentito i sindacati e fissato un incontro per il pomeriggio del 14 marzo, dopo l’incontro dei sindacati con l’azienda, sentirà anche la Regione Toscana per sentire se la dimensione della criticità fosse regionale con l'impegno di “relazionare sull'evoluzione della crisi e su ciò che l'Amministrazione comunale potrà fare”.

“La dirigenza ha venduto l’azienda a speculatori internazionali e in nome della riorganizzazione e della razionalizzazione e la prima cosa che fa taglia il personale. Un atto, questo, assolutamente ingiustificato perché Register.it-DADA è un’azienda in salute, che non attraversa nessuna crisi e con i conti economici in crescita”. (s.spa.)

Register.it-DADA, Verdi, Trombi e Grassi (Frs): “Il licenziamento di 30 dipendenti è un atto ingiustificato e da respingere”

Scroll to top of the page