Giro d'Italia/1, Firenze pronta ad accogliere la corsa rosa

Il Comune ha in programma una serie di iniziative dal 14 al 22 maggio. Appello a tifosi e appassionati di evitare ogni tipo di assembramento e indossare le mascherine

Il 20 maggio il Giro d’Italia arriva a Firenze con la tappa “Gino Bartali”, con partenza da piazza del Campo a Siena e arrivo a Bagno di Romagna. 
Un percorso che si snoda su 209 chilometri, con il passaggio da Ponte a Ema (proprio in ricordo di Ginettaccio), Firenze, Sesto Fiorentino per l’omaggio allo storico e leggendario ct azzurro Alfredo Martini, nel centenario della sua nascita. Il transito da Firenze è anche un omaggio a Dante Alighieri, a 700 anni dalla morte del sommo poeta, che peraltro sarà ricordato ufficialmente il giorno dopo a Ravenna (dove riposa), sede di partenza della tappa. 
L’appello dell'amministrazione a tifosi, appassionati e curiosi è di evitare ogni tipo di assembramento e indossare le mascherine.
Firenze, intanto, è pronta ad accogliere la corsa più amata dagli italiani con una serie di iniziative: 
Pedalata di Wolfango Poggi – Da Firenze (partenza da piazzale Michelangelo) a Belgrado a favore della Fondazione Novak Djokovic per i bambini della Serbia (14 maggio ore 10). 
Inaugurazione della variante pista ciclabile nel viale Talenti (17 maggio ore 11.45). 
Intitolazione piazzale Alfredo Martini e piazzale Franco Ballerini, via del Perugino (zona San Bartolo a Cintoia) antistante il ciclodromo “Graziella Cenni” (17 maggio ore 12.30). 
“Firenze per i bimbi in bici” - Pedalata per giovani corridori delle società fiorentine dal parco delle Cascine al piazzale Michelangelo, attraverso il centro storico. A cura del comitato toscano della Federazione Ciclistica Italiana (18 maggio ore 16.30). 
Ponte a Ema in rosa - Iniziativa davanti al Museo del ciclismo Gino Bartali e al Circolo L’Unione in attesa del transito del Giro. A cura S.S.Aquila Ciclismo (20 maggio dalle 12). 
Vigilandia, gimkana in bici per bambini con nozioni di educazione stradale – L'iniziativa si svolgerà nel piazzale della piscina Pavoniere, alle Cascine, a cura della sezione didattica della polizia municipale (22 maggio ore 11-17). 
A piedi & in bici - Una nuova mappa delle piste ciclabili fiorentine per coloro che vorranno scoprire percorsi ciclabili in città sia per turismo che per spostamenti casa-lavoro. La mappa presenta anche il progetto "Bicipolitana", per orientarsi utilizzando percorsi ciclopedonali, protetti dal traffico. (https://www.feelflorence.it/sites/www.feelflorence.it/files/2020-06/MAPPA%20PISTE%20CICLABILI.pdf). A cura dell’assessorato al turismo, in collaborazione con le direzioni mobilità e ambiente e con il contributo di Fiab. 
Realizzazione di 3 bici brandizzate da mettere all’asta on line – L'obiettivo è finanziare un murales a tema ciclismo. I tre soggetti sono: Dante 700, centenario nascita Alfredo Martini, Giro d’Italia a Firenze. A cura della Cooperativa Ulisse. Le offerte possono essere fatte su www.cooperativaulisse.it dal 14 al 22 maggio. 
Mappatura dei biciclettai a Firenze – Iniziativa in collaborazione con Camera di Commercio di Firenze. Verrà creato un link consultabile sulla rete civica del Comune.
Estensione dello sconto per l'abbonamento trimestrale al bike sharing - Finora destinato ai residenti nella fascia di età 16-20 anni a breve sarà a disposizione di tutti i potenziali utenti indipendentemente dall'età e dalla residenza.
Asfaltature - Il passaggio del Giro è stata anche l'occasione per asfaltare alcune delle strade interessate, lavori aggiuntivi rispetto al programma dei risanamenti definito dall'Amministrazione: si tratta di via di San Domenico, via Bolognese (tra via Salviati e via di Careggi) e della rotatoria tra via Sestese e via Reginaldo Giuliani. (fn-mf)
 

Scroll to top of the page