comune di firenze
English Version
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube
Percorso: Home > Comune di Firenze > Attività internazionale in evidenza
testo piccolo testo medio testo grande Stampa la pagina RSS Condividi su Twitter Condividi su Facebook

Attività internazionale


Unity in Diversity 2016, la Resilienza come strategia di governo delle comunità

‘Unity in Diversity’ alla sua 2° edizione (2-4 novembre 2016) e 50° Anniversario dell'alluvione di Firenze: focus sui temi della resilienza delle città rispetto ai disastri naturali e a quelli causati dall’uomo

Discorso d'apertura del sindaco Dario Nardella a Unity in Diversity 2016

Il sindaco Nardella con il sindaco di Herat (Afghanistan), Ghoos Nikbeen

Il sindaco Nardella consegna il Fiorino d'oro della Città di Firenze a Jane Fortune

Il sindaco Nardella con il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna

Sala di Clemente VII, il sindaco Nardella con il sindaco di Tunisi, Seifallah Lasram


Il sindaco Nardella riceve il nuovo Console generale USA, Mr. Benjamin Wohlauer

Palazzo Vecchio, Sala di Clemente VI, 19 luglio 2017
Il sindaco Dario Nardella ha incontrato il nuovo Console degli Stati Uniti a Firenze, Mr. Benjamin Wohlauer. Si è discusso di promozione di attività culturali ed economiche.  Presente anche la vice sindaca Cristina Giachi che si è soffermata sulle relazioni con le numerose sedi universitarie americane presenti a Firenze e nuove collaborazioni nel settore degli scambi universitari. TE/

 

Il sindaco Nardella riceve l'Ambasciatore del Brasile, S.E. Antonio de Aguiar Patriota

Palazzo Vecchio, Sala di Clemente VII, 19 luglio 2017
Incontro del sindaco Nardella con l'Ambasciatore del Brasile in Italia, S.E. Antonio de Aguiar Patriota. Si è discusso di scambi di buone prqatiche e  nuove collaborazioni in particolare fra Firenze e Salvador de Bahia, città gemelle dal 1991. Nella stessa giornata l'Ambasciatore del Brasile ha incontrato anche l'Assessore  al Welfare e sanità, Accoglienza e integrazione, Pari opportunità, Casa, Sara Funaro. TE/

Cerimonia della Campana della Pace in ricordo del bombardamento della città di Gifu

Palazzo Vecchio, Torre di Arnolfo, 9 luglio 2016
Ogni anno Firenze ricorda, in questa data, il terribile bombardamento sulla città giapponese di Gifu del 9 luglio 1945  facendo risuonare dalla Torre di Arnolfo, per cinque minuti, i rintocchi della Martinella, la campana che fra l'altro annuncio' l'insurrezione di Firenze nell'agosto del 1944. Firenze è legata a  Gifu da un ultratrentennale  Patto di amicizia. Quest'anno era presente alla cerimonia il consigliere PD Cosimo Guccione e Kazuko Usui in rappresentanza del Comune di Gifu. Firenze conferma la sua vocazione di città di pace e la cerimonia del 9 luglio come ogni anno vuole ribadire no alla guerra. Un no che in questa fase storica assume particolare importanza. Sono infatti sempre molti i conflitti in corso nel mondo e Firenze ha la responsabilità di far partire dalle città l’appello per la pace. I bombardamenti di Gifu colpirono in particolare i civili e furono tantissimi quelli che rimasero senza casa. E così accade oggi, dove a causa delle guerre  sono moltissime le persone che non hanno più un luogo dove abitare, hanno perso tutto e sono costrette a fuggire dalle proprie terre.

La presidente della commissione cultura del Consiglio Comunale accoglie una delegazione del Senato della Repubblica Ceca

Palazzo Vecchio, Sala di Firenze Capitale, 28 giugno 2017
Nel contesto di un più ampio viaggio istituzionale in Italia,  una delegazione del Senato della Repubblica Ceca è stata accolta in Palazzo Vecchio dalla presidente della Commissione Cultura del Consiglio Comunale, Federica Giuliani, alla presenza del Console onorario della Repubblica Ceca,  Giovanna Dani.  La delegazione era guidata da Z. Papoušek, presidente del Comitato per l'istruzione, la scienza, la cultura, i diritti umani e le petizioni, e dal suo vicepresidente Z. Berka. Altri membri del Comitato: Z. Baudyšová, V. Homolka, J. Vítková e J. Hauserová. La presidente Giuliani ha illustrato le varie politiche di tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale di Firenze anche alla luce della riforma del Ministro Franceschini volte a incrementare la partecipazione alle visite dei musei e ai vari luoghi culturali. Fra i musei visitati dalla delegazione, oltre la Galleria degli Uffizi e il Museo del Bargello, anche Palazzo Coppini, con il Museo Fondazione Del Bianco da poco aperto dove hanno potuto visitare le collezioni di oggetti e libri provenienti da 83 paesi dei 5 continenti donati alla Fondazione Romualdo Del Bianco nel corso del tempo.LS/

ll Sino Italian Design Exchange Center celebra cinque anni di attività

Palazzo Vecchio, 15 giugno 2017
Una nuova pagina della collaborazione Italia-Cina in ambito culturale e creativo grazie alla celebrazione del quinto anniversario del Sino Italian Design Exchange Center Shanghai Florence, un avamposto cinese d’avanguardia dell’industria del design e della creatività situato a Villa Strozzi. L’evento si è svolto a Palazzo Vecchio, in un incontro riservato, e successivamente in una cerimonia alla Limonaia di Villa Strozzi. La Cina era rappresentata da Han Zheng, membro dell’Ufficio politico del Partito Comunista Cinese e segretario del Comitato municipale di Shanghai, Li Ruiyu, ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Li Jun, viceministro del Dipartimento internazionale del Partito Comunista Cinese, Zhou Bo, membro del Comitato permanente del Partito Comunista Cinese a Shanghai e vicesindaco della Municipalità di Shanghai, e Zhuge Yujie, membro e segretario generale del Comitato permanente del Partito Comunista Cinese di Shanghai. Nel 2010 Shanghai è stata nominata dall’Unesco ‘Città creativa per il disegno industriale’. Nel novembre del 2012 la “Città creativa” di Shanghai e la città di Firenze hanno ufficialmente avviato il progetto del Sino Italian Center, di cui è avvenuta l’inaugurazione nel marzo 2014 e l’avvio delle attività nel settembre dell’anno successivo.TE/LS

Il sindaco Nardella saluta la Console Generale USA

Palazzo Vecchio, Sala di Clemente VII, 25 maggio 2017
Il Sindaco Dario Nardella ha salutato in Sala di Clemente VII  la Console Generale degli Stati Uniti. Dopo 3 anni nella nostra città la Console Generale USA Abigail Rupp  lascia Firenze per una nuova missione. Il Sindaco ha ringraziato la Console Rupp per lo splendido lavoro che ha svolto in città; è stato un saluto molto sentito ed un ringraziamento reciproco per le ottime collaborazioni intercorse in questi anni. Le relazioni istituzionali tra Il Comune di Firenze e il Consolato Generale degli Stati Uniti a Firenze sono e rimarranno sempre eccellenti. BB/

 

 

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Website Security Test

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Vai al contenuto principale  Percorso di navigazione  Vai al menu di Comune di Firenze  Vai al menu di Area tematica  Piè di pagina

Scorciatoie - Funzionalità

Torna indietro,  Stampa pagina 

Scorciatoie - Pagine principale

Comune di Firenze  Eventi in Città  Servizi e modulistica - Servizi on-line  Mappa del sito