comune di firenze
English Version
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube
Percorso: Home > Comune di Firenze > Attività internazionale in evidenza
testo piccolo testo medio testo grande Stampa la pagina RSS Condividi su Twitter Condividi su Facebook

Attività internazionale


Unity in Diversity 2016, la Resilienza come strategia di governo delle comunità

‘Unity in Diversity’ alla sua 2° edizione (2-4 novembre 2016) e 50° Anniversario dell'alluvione di Firenze: focus sui temi della resilienza delle città rispetto ai disastri naturali e a quelli causati dall’uomo

Discorso d'apertura del sindaco Dario Nardella a Unity in Diversity 2016

Il sindaco Nardella con il sindaco di Herat (Afghanistan), Ghoos Nikbeen

Il sindaco Nardella consegna il Fiorino d'oro della Città di Firenze a Jane Fortune

Il sindaco Nardella con il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna

Sala di Clemente VII, il sindaco Nardella con il sindaco di Tunisi, Seifallah Lasram


ll Sino Italian Design Exchange Center celebra cinque anni di attività

Palazzo Vecchio, 15 giugno 2017
Una nuova pagina della collaborazione Italia-Cina in ambito culturale e creativo grazie alla celebrazione del quinto anniversario del Sino Italian Design Exchange Center Shanghai Florence, un avamposto cinese d’avanguardia dell’industria del design e della creatività situato a Villa Strozzi. L’evento si è svolto a Palazzo Vecchio, in un incontro riservato, e successivamente in una cerimonia alla Limonaia di Villa Strozzi. La Cina era rappresentata da Han Zheng, membro dell’Ufficio politico del Partito Comunista Cinese e segretario del Comitato municipale di Shanghai, Li Ruiyu, ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Li Jun, viceministro del Dipartimento internazionale del Partito Comunista Cinese, Zhou Bo, membro del Comitato permanente del Partito Comunista Cinese a Shanghai e vicesindaco della Municipalità di Shanghai, e Zhuge Yujie, membro e segretario generale del Comitato permanente del Partito Comunista Cinese di Shanghai. Nel 2010 Shanghai è stata nominata dall’Unesco ‘Città creativa per il disegno industriale’. Nel novembre del 2012 la “Città creativa” di Shanghai e la città di Firenze hanno ufficialmente avviato il progetto del Sino Italian Center, di cui è avvenuta l’inaugurazione nel marzo 2014 e l’avvio delle attività nel settembre dell’anno successivo.

Il sindaco Nardella saluta la Console Generale USA

Palazzo Vecchio, Sala di Clemente VII, 25 maggio 2017
Il Sindaco Dario Nardella ha salutato in Sala di Clemente VII  la Console Generale degli Stati Uniti. Dopo 3 anni nella nostra città la Console Generale USA Abigail Rupp  lascia Firenze per una nuova missione. Il Sindaco ha ringraziato la Console Rupp per lo splendido lavoro che ha svolto in città; è stato un saluto molto sentito ed un ringraziamento reciproco per le ottime collaborazioni intercorse in questi anni. Le relazioni istituzionali tra Il Comune di Firenze e il Consolato Generale degli Stati Uniti a Firenze sono e rimarranno sempre eccellenti. BB/

 

 

La vice sindaca Giachi incontra una delegazione coreana

Palazzo Vecchio, Sala degli Otto, 25 maggio 2017
Scambio di buone pratiche con una delegazione coreana di Uiwang nella  zona metropolitana di Seoul, guidata dal sindaco della città Mr. Sung Jei Kim e dal presidente del consiglio comunale. La delegazione è stata accolta dalla vice sindaca Giachi che ha illustrato le politiche educative del Comune di Firenze e in particolare le iniziative della Firenze dei Bambini e delle Chiavi della Città. Presente anche la dr.ssa Carmela Valdevies, Direttrice Servizio Eventi e Relazioni Internazionali che si è soffermata ad illustrare numerosi eventi che si svolgono in città sia di natura internazionale e istituzionale che a carattere privato.TE/BB

La vice sindaca Giachi incontra la vice sindaca di Pechino

Palazzo Vecchio, Sala degli Otto - 19 aprile 2017
La vice sindaca Cristina Giachi ha accolto la vice sindaco di Pechino, Ms Cheng Hong accompagnata dal Direttore Generale Commissione Commercio, Mr. Yan Ligang, dal Direttore Generale Ufficio Gestione Tasse, Mr. Li Yamin e dal Capo Commissione Commercio del comune di Pechino, Mr. Zhao Weidong e da  Mr. Li Baochun, Direttore Generale della World Tourism Cities Federation (WTCF). Presenti all'incontro anche il Direttore Attivià Economiche e Turismo del Comune di Firenze, Lucia De Siervo, la P.O. Promozione turistica, Carlotta Viviani e il Direttore del Convention Bureau, Carlotta Ferrari. La vice sindaco di Pechino si è complimentata per l'ottima cura e preservazione del patrimonio artistico e culturale di Firenze: per la Cina è sempre piu' importante preservare il proprio patrimonio culturale apprendendo da Firenze le best practices ed anche cooperare nel campo del turismo in considerazione del numero crescente di visitatori cinesi a Firenze. La delegazione cinese ha presentato la piattaforma della WTCF fondata nel 2012 a Pechino di cui fanno parte 182 città in tutto il mondo (in Italia, Milano, Torino e Roma) la cui mission è di facilitare gli scambi e la cooperazione fra i membri, promuovendo l'appeal delle città turistiche come destinazioni internazionali e aumentanto la qualità e l'efficienza dei loro servizi. Durante l'incontro è stata chiesta l'adesione del Comune di Firenze alla WTCF. LS/

Conferimento delle Chiavi della Città al Principe Carlo d'Inghilterra

Palazzo Vecchio, Salone de' 500 - 3 aprile 2017
Cena di gala,  in Palazzo Vecchio, per Carlo, Principe di Galles e la sua consorte Camilla, Duchessa di Cornovaglia, in visita  a Firenze in occasione del  centenario del British Institute. Durante la serata il sindaco Nardella ha conferito le Chiavi della Città al Principe d'Inghilterra oltre  ad una preziosa maiolica Richard Ginori disegnata da Gio Ponti. Al Principe Carlo, fondatore della The Prince's Charities,  è stato inoltre conferito il premio come  “Renaissance Man of the Year” dalla Fondazione Palazzo Strozzi Usa. Il Principe ha ribadito come  la relazione tra il Regno Unito e l'Italia   sia profondamente radicata nella storia condivisa dei due Paesi ed oggi è ancora più stretta che mai. In  tutti i settori - nella cultura, negli affari, nell'educazione, nella cooperazione in materia di difesa e sicurezza, innovazione e ricerca, persino nello sport, la partnership fra Regno Unito e Italia porta enormi vantaggi ad entrambe le economie e società.

Il sindaco Nardella e l'Assessora Concia accolgono la delegazione degli Sherpa del G7

Palazzo Vecchio, 20 marzo 2017
Il sindaco Nardella e l'Assessora alle Relazioni Internazionali Anna Paola Concia hanno accolto gli  Sherpa del G7 (i rappresentanti dei Capi di Stato e di Governo che hanno il compito di guidare il negoziato diplomatico in vista del Vertice di Taormina del 26 e 27 maggio 2017) durante le loro due giornate di lavoro a Firenze, coordinate dallo Sherpa italiano, l’Ambasciatore Raffaele Trombetta. Il sindaco Nardella, in qualità di sindaco di una delle Capitali della Cultura riconosciuta nel mondo, si è rallegrato dell'importante opportunità  offerta a Firenze di ospitare il G7 della Cultura in programma il 30 e il 31 marzo prossimo. Il sindaco ha ribadito l’unicità del patrimonio culturale di Firenze che ha sempre attratto viaggiatori e residenti provenienti da culture distanti o religioni differenti e dove tutti hanno sempre trovato il potere unificante del nostro patrimonio culturale in grado di comunicare valori, emozioni e aspirazioni universali, pur definendo la nostra identità rispetto ad altre città. E' seguita una visita guidata al Salone de'500 e al Museo dell'Opera del Duomo.

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Website Security Test

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Vai al contenuto principale  Percorso di navigazione  Vai al menu di Comune di Firenze  Vai al menu di Area tematica  Piè di pagina

Scorciatoie - Funzionalità

Torna indietro,  Stampa pagina 

Scorciatoie - Pagine principale

Comune di Firenze  Eventi in Città  Servizi e modulistica - Servizi on-line  Mappa del sito